Elliott Erwitt Kolor. A Genova

Kolor
Palazzo Ducale – Sottoporticato
11 febbraio – 16 luglio 2017

Per i miei scatti personali non uso il colore, quello lo riservo al lavoro, ho già una vita abbastanza complicata, quindi mi limito al bianco e nero, e mi va bene così. Il bianco e nero è il compendio che permette di arrivare all’essenziale, ma è molto più difficile azzeccarlo. Il colore, invece, è più adatto all’informazione”.
Erwitt, un autore conosciuto sopratutto per la sua fotografia in bianco nero presenta “Kolor”, una raccolta di 135 fotografie tratte dal suo immenso archivio a colori.

Incaricato spesso da riviste ed enti di promozione turistica, riesce a cogliere lo spirito dei paesi visitati secondo un suo personale punto di vista includendo non solo le fotografie dei luoghi ma del modo di essere dei loro abitanti, umani o animali che siano.

Troviamo anche ritratti di personaggi famosi e molte immagini ironiche ed irriverenti, come era spesso il suo modo di fotografare: ”se le mie immagini aiutano qualcuno a vedere le cose in un certo modo, probabilmente è a guardare le cose con più leggerezza. Tutto è serio ma può anche non esserlo”.

Una sezione a parte accoglie le immagini del suo alter ego ”the Art of André S. Solidor”, il cui acronimo non è casuale, è la maschera che Erwitt dedica al mondo dell’arte contemporanea ed a un certo tipo di fotografia, con le sue regole di mercato e le sue quotazioni, con sistemi di ripresa, formati di stampa e soggetti che egli giudica talvolta assurdi, altre addirittura demenziali”.

Interpreta un personaggio cialtrone e volgare, con una palese mancanza di talento, che esagera in ogni modo, e in questo cita e prende in giro alcuni artisti ed i loro lavori. “Un lavoro nato come suo divertimento personale ma che ha trovato consenso per la coerenza, l’invito alla riflessione e immagini di scioccante bellezza”.

L’esposizione si conclude con una proiezione di filmati che documentano la sua lunga carriera di autore e regista televisivo, e una video-collezione di alcune delle delle sue più significative fotografie in bianco e nero.

Da vedere.
Di Caterina Bruzzone


Info


Segnalo in contemporanea a Genova la Mostra di HBC fino al 11/06/2017
precedentemente esposta a Monza di cui avevamo parlato qui

Nell’immagine introduttiva, Elliott Erwitt
Le immagini a corredo sono di Caterina Bruzzone


La Gabbia Armonica, Marzo 2017

 

Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi