Dipende da un Niente. Gabriella Verrini

“Dipende da un niente”
Gabriella Verrini in mostra a Carpi

 
 

Dipende da un Niente. Gabriella Verrini

Si è inaugurata con successo lo scorso giovedì 16 giugno a Carpi, presso Pignatti Interiors, la mostra personale di Gabriella Verrini.

Dipende da un niente”. Questo il titolo che già in sé stigmatizza il concept della fotografa espresso lungo un racconto visivo composto da una trentina di foto.

La Verrini ci accompagna in un mondo fatto di dettagli, di particolari, di non luoghi spogli ed abbandonati, di oggetti che vivono di forma astratta dal contesto, di colori che talvolta graffiano e che sempre e comunque assumono declinazioni decise, persino materiche.

La presenza umana rimane solo un richiamo narrato da ciò che immobile accende un eco di vissuti che mai però connotano la scena rimanendo un pacato sottofondo.

Questo percorso multiforme ed infra-soggettuale si concilia e diventa armonioso nel comporsi quale puzzle sensoriale nel quale si arriva ad abbracciare l’assunto dell’autrice: dipende da un niente ciò che cambia il nostro sentire, un nonnulla, è un dettaglio quello che può riaccendere sensazioni, crearne di inusitate, farne brillare di dimenticate.

Un percorso fotografico di proustiana essenza, ambiziosamente concepito e umilmente proposto in una sintesi autoriale di pregio.

Insomma, un niente che niente non lo è affatto.

M.C.

 

Foto di Gabriella Verrini

 

Le Immagini

 

 

Foto di Gabriella Verrini

 

Gabriella Verrini. “Dipende da un Niente”. La Gabbia Armonica, giugno 2016

 

 

Taggato , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi